sabato 27 maggio 2017

La dama di Martinlaakso

Segnalo un nuovo e colorato murales realizzato da Sara Multanen e Maikki Rantala sulla facciata di un condominio di Martinlaakso (Vantaa).






domenica 21 maggio 2017

Involontarie mimetizzazioni

Parte oggi il progetto Suom(I)taly100Stories come un semplice e personale omaggio ai 100 anni della Finlandia. Si tratta di una serie di 100 immagini scattate negli ultimi anni in Finalndia. Immagini presentate senza alcun ordine cronologico o tema specifico.
L'unico filo conduttore sarà la Finlandia.

Kaivoksela (Vantaa)



sabato 20 maggio 2017

Cannoli e altre delizie italiane a Helsinki

Tra le delizie preprarate per il Ravintolapäivä  di oggi dalle volontarie e i volontari del Circolo degli Italiani in Finlandia quest'anno c'erano i cannoli alla ricotta. al cioccolato e alla crema. Non mancano ovviamente focacce farcite, insalate, rustici, lasagne, biscotti, panna cotta, zuppa inglese e tiramisù.
Per questioni di linea mi sono 'limitato' ad un cannolo alla ricotta e ad una porzione di tiramisù.
Tutto il cibo preparato come negli anni passati è andato a ruba.








martedì 16 maggio 2017

La palude dei tre uomini

Tra i sentieri natuali di Espoo vorrei segnalare oggi quello di Tremanskärr che in svedese significa 'palude dei tre uomini'. Il nome pare sia dovuto ad una storia secondo la quale, durante la Grande guerra del Nord, nella palude annegarono tre russi. In passato la zona era anche nota con il nome di Tremanmosse.
È possibile percorrere due sentieri di lunghezza diversa. Il primo di 2,8 km che permette di attraversare la palude di Tremanskärr camminando su una passerella di tavole di legno. L'altro di 3,7 km che arriva fino al lago Kurkijärvi.
Quando ho attraversato la palude non erano sbocciati ancora i ledum palustri (suopursu) ma si respirava comunque un delicato e intenso profumo di muschio.




giovedì 20 aprile 2017

La solitudine della pesciaiola

Duranta una passeggiata pasquale ho notato tra i tanti volatili sul fiume un solo esemplare munito di un elegante ciuffo bianco e nero.
Dopo una breve ricerca in rete mi è stato confermato che si trattava di un maschio adulto di pesciaiola (Mergellus albellus), il solo membro del genere Mergellus.
In finlandese pare si chiami uivelo (o anche ungelo).




lunedì 17 aprile 2017

Alcune curiosità sul mämmi



Anche quest'anno ho mangiato una porzione  di mämmi nel periodo pasquale.
A differenza degli anni scorsi, questa volta ho assaggiato per la prima volta una versione di mämmi con (abbondante) salsa di vaniglia. Mi sembra che si tratti di un accostamento moderno.

Il mämmi compare nel reparto frigo dei supermercati tre settimane prima della Pasqua e il suo consumo raggiunge il picco durante la settimana santa. In queste settimane si consumano circa 1.4 milioni di kg di mämmi.
Le prime ricette scritte del mämmi risalgono al 1700 sebbene si abbiano alcune testimonianze risalenti al 1200. Nei secoli la ricetta non è cambiata di molto. Oggi si vende in Finlandia e in minima parte anche in Svezia dove risiedono molti finlandesi.

Nella lingua finlandese viene chiamato 'mämmikoura' (lett. manp/pugno di mämmi) un individuo goffo, poco pratico con le mani quasi come se le sue mani avessero la consistenza del mämmi.
Un'espressione equivalente in italiano potrebbe essere 'avere le mani di pasta frolla'.



sabato 8 aprile 2017

Urlo radicale

Dopo il muro (i)roso segnalo una nuova illusione pareidolitica in cui mi sono imbattuto.
Questa volta arriva dal mondo vegetale. Con un po' di immaginazione, potrebbe trattarsi quasi della versione radicale (nel senso di relativo alla radice) del famoso urlo di Munch.
Darei alla foto un titolo del tipo "Urlo radicale" oppure "Alla radice dell'urlo". 




giovedì 30 marzo 2017

Cento oggetti finlandesi

Venerdì 24 marzo in una sala del Museo del Design di Helsinki è stata inaugurata la mostra itinerante '100 objects from Finland'. La mostra verrà allestita anche Tallinn, Oslo, Madrid e Riga.
Gli oggetti sono cento come gli anni di indipendenza. Ad ogni anno è associato un oggetto particolarmente legato dal punto di vista storico, culturale e artistico alla Finlandia.

Ne ho scelto alcuni da presentare in questo spazio. Li avete riconosciuti?

Tutti gli oggetti sono presentati e descritti anche sul sito ufficiale della mostra '100 objects from Finland' in tredici lingue.








sabato 25 marzo 2017

La primavera termica

Immagine primaverile
In meteorologia si usa dichiarare l'inizio di una stagione a seconda di alcune specifiche soglie di temperatura.
Le 'stagioni termiche' (termiset vuodenajat)  in Finlandia sono classificate nel modo seguente:

- 'primavera termica' (terminen kevät): la temperatura media dell'intera giornata resta tra gli 0°C  e i 10°C;
- 'estate termica' (terminen kesä): la temperatura media della giornata resta sempre sopra i 10°C;
- 'autunno termico' (terminen syksy): le temperatura media della giornata scende nuovamente tra i 10°C e gli 0°C;
- 'inverno termico' (terminen talvi): la temperatura media della giornata resta sempre al di sotto degli 0°C.

La durata delle stagioni termiche varia ovviamente di molto a secondo della latitudine a cui ci si trova. Per esempio nel nord della Lapponia, l'inverno termico dura intorno ai sei mesi.

Le previsioni meteo di un paio di settimane fa, fissavano come inizio della primavera termica a Helsinki e dintorni la giornata di ieri, 24 marzo.
Le temperature sono in effetti di poco al di sopra degli 0°C ma a parte quello i segni della primavera mi sembrano ancora lontani.

sabato 18 marzo 2017

Sani e belli

Vetrina di un negozio di parrucchiere e barbiere (Helsinki)