giovedì 27 settembre 2012

Sipiläs



Trovate informazioni sul duo Puhti nel loro sito ufficiale.

martedì 25 settembre 2012

Barba di bosco


Durante una passeggiata nel bosco alla ricerca di funghi ho notato su un ramo quello che ho scoperto in seguito essere un lichene del genere Usnea.  In finlandese è chiamato naava mentre in italiano barba di bosco.
Pare che la barba di bosco risenta molto dell'inquinamento atmosferico. Sarebbe infatti particolarmente sensibile all'anidride solforosa.
In caso di alti livelli di inquinamento la barba di bosco non riuscirebbe a sopravvivere oppure si svilupperebbe di pochi millimetri al massimo. Se invece l'aria è pulita potrebbe crescere fino ai venti centimetri.
Guarda caso una misura molto vicina a quella in figura.


giovedì 20 settembre 2012

Armi & Danny

Armi e Danny hanno formato una delle coppie di cantanti di musica leggera più famose degli anni '70 e '80. Tra i brani di maggiore successo segnalerei Tahdon olla sulle hellä incisa nel 1977. L'anno successivo il duo realizza anche un video per il lancio della versione inglese, I Wanna Love You Tender
Come accaduto per altri brani del passato, a distanza di 30 anni, il video viene in qualche modo riscoperto raggiungendo una certa popolarità internazionale grazie alla condivisione virale in rete.
I motivi della recente "riscoperta" del video certamente non vi sfuggiranno dopo averne preso visione.



Tra le altre successi del duo finlandese ci sono per esempio Kaiken sulle antaisinLoving you only. Nel loro repertorio non sono mancate anche alcune cover come Jos sinäkin tahdot (del famoso successo di Alan Sorrenti).
Sul sito di Yle ho trovato anche una esibizione dal vivo del 1977 di Danny in un curioso brano dal titolo Galileo Galilei. Nella canzone si racconta del rapporto del famoso scienziato italiano con le donne.


mercoledì 19 settembre 2012

giovedì 13 settembre 2012

Il drammatico sport del popolo finlandese

"Anche l'adempimento delle clausole di pace è stato preso dai finnici per il verso sportivo. Pare quasi di vederli impegnati in una "corsa ai pagamenti", una gara drammatica e esaltante, il cui premio dovrebbe essere la libertà del loro paese.
La metodica tenacia dei loro atleti, quello che si dice qui il "sisu", viene applicata adesso dai finnici assai più che sulle piste degli stadi, nelle fabbriche, nei boschi, nelle manifatture. Tagliano betulle e pini da trasformare in cellulosa, manipolano ferro svedese per farne acciaio, estraggono tonnellate di cromo e nichelio, coltivano intesivamente la terra per mangiare meno grano sovietico, squadrano, piallano, inchiodano, ribattono per mettere su le case di legno per le migliaia di profughi delle province della Carelia, la indimenticata dolente Carelia. 
Ecco lo sport del giorno, in Finlandia. Vogliono saldare il loro debito e rimanere liberi; mettono un puntiglio nazionale nel soddisfare le scadenze delle consegne di prodotti all'URSS; i giornali le annunciano di volta in volta come per dire: è un'altra tappa del nostro riscatto."
estratto da "Il drammatico sport del popolo finlandese", La Stampa 02.04.1949


Sotakorvaukset (risarcimento finlandese dei danni di guerra all'Unione Sovietica) : l'articolo di Wikipedia (in inglese).
Suomen sotakorvaukset: un video di Yle in finlandese.


domenica 9 settembre 2012

Via Helsinky e via Elsinki su Google Maps






Tre anni fa avevo segnalato un esempio di toponomatica creativa nel Bel Paese riguardante la capitale finlandese.
Come detto, non si trattava di un fotomontaggio. Infatti la foto era stata scattata in un quartiere periferico di Altamura, uno dei centri principali dell'Alta Murgia.
Su Google Maps è infatti possibile dare un'occhiata alle insegne toponomastiche poste ai due punti di accesso alla via.
Su una insegna si legge via Elsinki mentre sull'altra, sul lato opposto, si legge via Elsink. In quest'ultimo caso sembra che Google Maps ci abbia messo lo zampino troncando involontariamente l'ultima 'i'.
Altro caso di toponomastica creativa si può riscontrare ad Oristano dove si trova una via Helsinky.

Anche se le immagini della mappe non sono recenti, ho il presentimento che le insegne non siano state ancora corrette.


sabato 8 settembre 2012

Fillaristi, una ciclocommedia segnaletica

In anteprima mondiale vi presento Fillaristi, una ciclocommedia segnaletica minimalista in un prologo e tre atti.
Personaggi: due ciclisti.
Colonna sonora: 'In bicicletta'  di Riccardo Cocciante.
Luogo: una pista ciclabile.

Prologo
Era uno di quei giorni in cui niente sembrava girare per il verso giusto.




Atto primo - L'incontro.
Una piccola radio di provincia mandava in onda "In bicicletta". Ed ecco l'Incontro, tanto casuale quanto inconsciamente atteso dai due Ciclisti.





Atto secondo - L'Incanto.
È stato amore a prima vista. 





Epilogo.
Non c'era spazio per alcun triangolo. Vissero ciclisti e contenti.




* il segnale che illustra il secondo atto è estratto dall'esibizione dei Konst Parkings, un gruppo di artisti finlandesi.

mercoledì 5 settembre 2012

Nili, il magazzino sul palo




In ogni lingua ci sono parole spesso intraducibili o che non hanno un corrispettivo diretto in altre lingue. Appartengono per esempio a questa categoria alcune parole strettamente legate alla cultura e alle tradizioni locali. Parole che spesso risultano desuete o percepite come tali.

Credo che rientri in questa categoria la parola nili.
Si tratta di una piccola baracca tradizionale posta in cima ad un palo o un albero che funge da deposito per cibo e generi deperibili. L'altezza servirebbe a proteggere il contenuto dagli animali del bosco.
Pare che il nili sia tipica del nord della Finlandia. Compare infatti anche nello stemma del comune di Savukoski, un paesino lappone nei pressi di Sodankylä.

Altri sinonimi finlandesi di nili sono niliaitta, patsasaitta.
Il nili in figura si trova sull'isola museo di Seurasaari.