sabato 16 dicembre 2017

Di stelle e confettura di prugne


Qualche anno fa un giornale svedese fece provocatoriamente notare come la forma delle joulutorttu, i tipici dolcetti natalizi finlandese,  ricordasse quella della svastica.
Ovviamente alla provocazione i finlandesi reagirono compatti difendendo le proprie tradizioni. La Finlandia ha dedicato alla joulutorttu anche una delle sue emoji ufficiali.
Pare che le joulutorttu si diffusero in Finlandia a partire dalla seconda metà del 1800 ma la ricetta era nota già a partire dal 1755 con la pubblicazione su un libro in svedese

Vorrei concludere questa segnalazione con un piccolo sondaggio sulle joulutorttu.

Cosa pensate delle joulutorttu?

a) mai assaggiate e vorrei provarle
b) lo ho già assaggiate ma sono una 'joulutortura' per il mio palato
c) sono buone ma sarebbero ancora meglio sostituendo la confettura di prugne* con ...
d) non c'è Natale senza joulutorttu
e) altro (risposta libera)

Grazie per la partecipazione.

* per qualcuno (più intransigente) potrebbe essere considerato sacrilegio sostituire la confettura di prugne. Per intenderci come mettere l'ananas sulla pizza. Siete avvisati.

venerdì 15 dicembre 2017

La Chiesa della Roccia


Non ricordo di aver ancora pubblicato in questo spazio alcuna foto di uno dei siti turistici più visitati della citta di Helsinki. 
La Temppeliaukion kirkko è stata progettata dai fratelli Timo and Tuomo Suomalainen ed è stata consacrata nel 1969. La chiesa è sprovvista di campane e, per l'ottima ascustica, è spesso utilizzata per concerti musicali.
A partire dal 2006 periodicamente vi si celebrano anche delle 'messe metallare'. Se siete interessati al genere date un'occhiata agli eventi della pagina Facebook Metallimessu.


giovedì 14 dicembre 2017

Fiori di luce e di vita

Lux Helsinki 2017 - dettaglio dell'installazione collettiva Flowers of Life
Lux Helsinki è probabilmente l'evento più stimolante e catalizzante che inaugura il nuovo anno della capitale finlandese.
Sul sito ufficiale del festival è già disponibile il programma della ormai prossima edizione che si svolgerà tra il 6 e il 10 gennaio.


mercoledì 13 dicembre 2017

La grande fiera della fantascienza

Il maggiore Ursa

L'edizione numero 75 della WorldCon, la storica fiera mondiale della fantascienza, si è tenuta ad agosto nel centro fieristico di Helsinki con un notevole successo di pubblico.
La mascotte dell'evento è stata il maggiore Ursa di professione 'fennonauta'.
Sebbene la mia passione per la fantscienza si sia affievolita rispetto a qualche anno fa, ho trovato il programma dell'evento molto interessante. Tanti seminari, proiezioni e persone da diversi angoli del mondo.
Durante la manifestazioni sono stati assegnati i Premi Hugo, il riconoscimento più importante per chi scrive romanzi di fantascienza e libri sull'argomento. Sul sito ufficiale si trova la lista dei vincitori premiati a Helsinki.
Gli ospiti d'onore di quest'anno sono stati Nalo Hopkinson, George R. R. Martin, Walter Jon Williams e la scrittrice finlandese Johanna Sinisalo.
L'area espositiva era aperta a tutti mentre l'accesso all'area dedicata ai seminari e alle proiezioni era a pagamento.


martedì 12 dicembre 2017

Le stufe degli hiisi


Tempo fa avevo segnalato la tomba dell'età del bronzo di Humallahti a Helsinki. Un altro esempio di tombe preistoriche sono quelle di Sundsberget a Espoo. Si trovano nella zona di Soukka all'interno di un sentiero naturale che si chiama Hanikan polku.
I due cairn si trovano ad una altezza di 40 metri sul livello del mare e risalgono all'età del bronzo. In finlandese questo tipo di tombe hanno diversi nomi come ad esempio kiviröykkiö (grande cumulo di pietre) oppure hiidenkiuas (stufa di Hiisi).
In Finlandia gli hiidenkiuas sono molto diffusi. Tra i siti preistorici più famosi c'è quello di Sammallahdenmäki, uno dei siti patrimonio mondiale dell'Unesco.


lunedì 11 dicembre 2017

I diritti dei minori nei media digitali

Quest'anno la sezione finlandese di Save di Children (Pelastakaa Lapset) in collaborazione con una grande azienda di telecomunicazioni ha lanciato la campagna DigiBoom sulla sensibilizzazione dei diritti dei minori su internet e l'uso dei media sociali e digitali.
Tra il materiale pubblicato sul sito ufficiale della campagna, si trova anche un appello che raccoglie e riassume gli argomenti principali scaturiti da discussioni in rete e da eventi con bambini e giovani sugli argomenti in questione.

Materiale promozionale durante l'evento 'Maailma kylässä'


domenica 10 dicembre 2017

Sull'organizzazione Lotta Svärd

Dettaglio di una vetrina del Lottamuseo di Tuusula
L'organizzazione femminile Lotta Svärd prese il nome dall'omonimo personaggio de 'I racconti dell'alfiere Stål' di Johan Ludvig Runeberg.
L'organizzazione nata negli venti del XX secolo, ha avuto un ruolo importante specialmente durante gli anni della seconda guerra mondiale quando circa 100000 volontarie sono state impegnate nei posti di lavoro lasciati liberi dagli uomini partiti per il fronte. Fondamentale anche il loro contributo negli ospedali e nelle cucine del fronte e nell'assistenza degli evacuati.

Ad oggi la Fondazione Lotta Svärd si occupa anche di mantenere viva la memoria e lo spirito dell'organizzazione attraverso corsi, attività e la gestione del Lottamuseo a Tuusula.
Nell'archivio Finna è possibile cercare foto e altro materiale legato alle Lotta Svärd.


sabato 9 dicembre 2017

Il calderone natalizio



Nel periodo natalizio è possibile notare nelle città finlandesi la comparsa dei 'calderoni natalizi' (in finlandese Joulupata) a cura dell'Esercito della Salvezza. L'iniziativa di beneficenza partita da San Francisco nel 1891, si è presto diffusa in molti paesi.
In Finlandia il calderone natalizio è arrivato nel 1906.
Denaro e gli altri doni ricevuti sono poi distribuiti in beneficienza a famiglie e persone bisognose. Dal 1998 la Joulupata è diventata anche virtuale con la possibilità di raccogliere contributi anche in rete. Sul canale Youtube dell'Esercito della Salvezza finlandese (Pelastusarmeija) si trova il video promozionale Huono onni voi kohdata kenet tahansa.
Negli anni scorsi anche l'ex presidente della Finlandia, Tarja Halonen, aveva prestato il volto alla campagna promozionale dell'associazione.
Per finire segnalo l'interpretazione di Kati Outinen nel ruolo di un ufficiale dell'Esercito della Salvezza nel film "L'uomo senza passato" di Aki Kaurismäki.

venerdì 8 dicembre 2017

L'arco dei fulmini


Al giorno d'oggi l'arcobaleno é chiamato in finlandese sateenkaari (arco della pioggia). Altri nomi usati in passato erano taivaankaari (arco del cielo), ukonkaari (l'arco di Ukko), ilmankaari (arco dell'aria), vesikaari (arco dell'acqua).
Nella mitologia finlandese e scandinava, l'arcobaleno era l'arco di Ukko, il dio del tuono, lanciava fulmini. Anche tra i sami Tiermes,il dio del tuono, si serviva dell'arcobaleno per scagliare le frecce contro le creature malvagie. L'arcobaleno avrebbe anche avuto il potere di allontanare e si poteva trovare disegnato anche sui tamburi magici degli sciamani.

Secondo un'altra credenza finlandese l'arcobaleno beve acqua dai laghi o dal Mar Glaciale Artico. L'acqua assorbita ritorna poi sulla terra sotto forma di pioggia. La forza aspirante poteva essere talmente forte da portare via con se anche le persone.


giovedì 7 dicembre 2017

La regina delle bacche


Il mirtillo è considerata la bacca regina dei boschi finlandesi. Mentre in diverse lingue il nome del mirtillo deriva dalla colore azzurro, in finlandese deriva dalla parola musta (nero, scuro).
Il mirtillo rientra tra i frutti del bosco che è possibile raccogliere nell'ambito del diritto di pubblico accesso.
Pare che l'anno record per la raccolta di mirtilli sia stato il 2012 con circa 42 kg per ettaro.
Personalmente lo preferisco appena raccolto, con le crespelle oppure nelle crostate (mustikkapiirakka).
Come non ricordare il famoso detto 'oma maa mansikka, muu maa mustikka'. Alcuni dettagli sul significato del proverbio si trovano qui.


mercoledì 6 dicembre 2017

Di bianco e d'azzurro


Tanti auguri Finlandia!
Paljon onnea Suomi!
Hyvää itsenäisyyspäivää!




martedì 5 dicembre 2017

Tra due mondi


Il cigno veniva considerato un uccello sacro perchè si credeva vivesse al confine tra due mondi: quello terreno e quello dell'Aldilà.
Immergendosi sotto la superficie dell'acqua il cigno era in grado di oltrepassare il confine del mondo sotterraneo e fare da messaggero per i messaggi dei defunti.
Elias Lönnrot si è ispirato queste credenze per la creazione del cigno di Tuonela nel Kalevala.
La figura del cigno è molto presente nella cultura e nelle arti finlandesi. Tra gli esempi più famosi, il poema sinfonico Il cigno di Tuonela di Jean Sibelius.
Il cigno selvatico è stato nominato uccello nazionale della Finlandia.


lunedì 4 dicembre 2017

In attesa del falò di mezza estate

Non è raro che Juhannus, la festa di mezza estate, sia accolta da temperature più vicine al solstizio invernale. Le tonalità di verde si sostituiscono a quelle di bianco ma sembra lo stesso di essere nel mezzo dell'inverno: un mite inverno verde.
 
L'immagine di oggi prima dell'accensione del tradizionale falò di Juhannus. Le nuvole non promettevano nulla di buono. Un po' di pioggia alla fine non ha impedito l'accensione del falò e lo svolgimento dell'evento.



domenica 3 dicembre 2017

Camminando verso Liuskasaari

Collegamento tra le isole di Uunisaari e Liuskasaari
In inverno si accede all'isola di Uunisaari attraverso una ponte galleggiante (ponttonisilta).

sabato 2 dicembre 2017

Eventi natalizi finlandesi

Dettaglio di una bancarella ai Tuomaan markkinat (Helsinki)
A dicembre in molti paesi in finlandesi si organizzano eventi e mercatini natalizi.
Oltre ad una visita ai mercatini natalizi (joulumarkkinat) consiglierei anche quella ai 'sentieri natalizi' (joulupolut). Tra i più famosi joulupolku di Helsinki c'è quello che si organizza a Seurasaari.

Ecco un elenco di pagine utili dovre trovare informazioni sugli eventi natalizi.

Christmas markets and fairs that are full of atmosphere
Suomen ihanimmat joulutapahtumat 2017

venerdì 1 dicembre 2017

Colori invernali di Suomenlinna

Suomenlinna avvolta dal 'fumo di mare' - Suomenlinna merisavussa
Parola del giorno: haihtumissumu. Si tratta del vapore generato quando l'acqua viene al contatto con l'aria più fredda. In finlandese il fenomenpo viene chiamato anche 'merisavu' (fumo di mare) quando questo tipo di evaporazione avviene sul mare.
Altre foto invernali di Suomenlinna le trovate qui.

sabato 25 novembre 2017

La ciabatta agli insetti

Dallo scorso primo novembre in Finlandia si possono servire insetti come cibo. Evira ha pubblicato anche un documento con delle linee guida sull'argomento.
Da venerdì 24 novembre è possibile trovare in alcuni supermercati finlandesi il primo prodotto di panetteria a base di farina di insetti. Si tratta di una ciabatta chiamata Sirkkaleipä (pane alla cavalletta/grillo*). Secondo le informazioni fornite dal produttore, in ogni ciabatta c'é il 3% di farina di cavallette che equivale a circa 70 cavallette domestiche macinate importate e allevate nei Paesi Bassi.
Il produttore avvisa anche di possibili reazioni allergiche dovute al consumo di insetti.

Ho assaggiato un paio di cubetti di ciabatta ai grilli in un grande supermercato della mia zona. Come mi aspettavo, il sapore è esattamente quello del pane o almeno non ho riconosciuto alcun sapore diverso dal solito.
Diverse persone di tutte le età si sono fermate incuriosite ad assaggiare e qualcuno ha anche comprato una confezione.




*con il termine sirkat si intende in finlandese la famiglia dei Grillidi.

domenica 19 novembre 2017

La nuova Metro Ovest

A distanza di qualche anno di ritardo, l'attesa Länsimetro (metro ovest) è stata inaugurata il 18 novembre 2017. Si tratta della prima fase dell'estensione della metro di Helsinki dalla fermata di Ruoholahti fino a Matinkylä (Espoo).
Sono state realizzate 8 nuove stazione di cui 2 a Helsinki e 6 a Espoo.
Ecco alcune delle immagini che ho catturato durante un rapido giro nella nuova linea.

Stazione di Tapiola (Espoo)

Stazione di Matinkylä (Espoo), capolinea

Stazione Urheilupuisto (Espoo)

Scultura 'Emma* jättää jäljen' (Emma lascia una traccia) dello scultore finlandese Kim Simonsson

Stazione di Keilaniemi (Espoo)

Dettaglio delll'installazione luminosa del duo di artisti Grönlund–Nisunen, stazione di Keilaniemi

Stazione di Lauttasaari (Helsinki)

Stazione di Lauttasaari (Helsinki)


 *Emma sta per EMMA (Espoo Museum of Modern Art) che ha commissionato l'opera.

sabato 18 novembre 2017

Pizze, calzoni e concordanza di genere

Ecco il dettaglio di un menù di pizze e calzoni di un ristorante di una catena finlandese che propone cibo all'italiana. La foto risale a qualche anno fa.
Sono convinto che capirete se non riporto la traduzione degli ingredienti.



venerdì 17 novembre 2017

Campionati Mondiali di karaoke a Helsinki

Domani 18 novembre, sarà l'ultima giornata dei KWC 2017, i Campionati Mondiali di Karaoke.
La quindicesima edizione si sta tenendo questi giorni a Helsinki. L'Italia non partecipa a questi mondiali.
Non si tratta però, come per il calcio maschile, di mancata qualificazione. Sembra che non esista la federazione nazionale e quindi nessun rappresentante italiano, a quanto mi sembra di aver capito, può partecipare alla fase finale del mondiale.
Le categorie in gara sono uomini, donne e duetti. Quest'anno pare che sia partita anche la categoria junior!!
Sul sito ufficiale si possono trovare diversi video, regolamento e la lista delle nazioni partecipanti. Sfogliando l'albo d'oro della manifestazione, si scopre che i finlandesi, nell'edizione russa del 2010, hanno fatto bottino pieno.
Chi vive in Finlandia sa bene che ai finlandesi piace il karaoke. Non è un caso che la prima edizione dei mondiali sia stata organizzata a Heinola nel 2003 con rappresentanti da sette nazioni.
Oltre che nei bar, si organizzano eventi di karaoke anche nelle biblioteche.
Nella biblioteca di Tikkurila (Vantaa) è anche possibile prenotare per due ore una stanza attrezzata per il karaoke. Anche la BBC ne ha parlato in un articolo del 2016.


mercoledì 15 novembre 2017

Letteratura finlandese tradotta nel mondo

Nel sito della FILI si trova una mappa interattiva che permette di avere una visione d'insieme della letteratura finlandese tradotta dal 1839 ai giorni nostri. La base data utilizzata è quella del FILI.
Nel complesso la nazione in cui sono stati tradotti più libri finlandesi è la Germania. Seconda, ben lontana, l'Estonia e terza la Svezia.
Per quello che riguarda l'Italia, risulta significativo l'incremento dei libri di letteratura finlandese tradotti a partire dal 2000.



martedì 14 novembre 2017

Musica dal DNA finlandese

Lunedì 13 novembre, nell'ambito delle iniziative per il 100 anni della Finlandia, è stato pubblicato il brano 'The Symphony of Extremes' degli Apocalyptica in collaborazione con Visit Finland, l'ente turistico finlandese.
Pare che la musica sia stata in qualche modo creata basandosi su sequenze di DNA finlandese.
I frammenti del DNA sono stati prelevati dalle principali regioni della Finlandia.
Il processo di estrazione del DNA e conversione in musica è riassunto in questo video mentre qui si può ascoltare l'intervista a Eicca Toppinen degli Apocalyptica.

Cosa ne pensate dell'idea promozionale e del risultato finale?



domenica 12 novembre 2017

Numeri sui papà in Finlandia


La festà del papà in Finlandia la seconda domenica di novembre. A differenza della Festa delle mamme che si celebra dal 1919, si è cominciata a celebrare dagli anni 70 del secolo scorso.
In questa giornata solitamente i papà di ogni età ricevono cartoline di auguri e piccoli regali dai propri figli.
Quest'anno la decisione di un asilo di Helsinki di sostituire la festà del papà con la 'festa del familiare' (läheisen päivä) ha sollevato molte discussioni. Secondo i responsabili dell'asilo, l'intenzione era quella di scegliere un nome che non creasse disparità tra i bambini. Come spesso avviene in questi casi, non sono mancate le critiche e i consensi alle ragioni di tale decisione.

L'oggetto di questa segnalazione è però un altro. Vorrei segnalari alcuni numeri e statistiche riportate da HS (via Tilastokeskus) sui papà in Finlandia.

- 1200000 sono i papà in Finlandia
- 20900 sono gli uomini che sono diventati per la prima volta papà lo scorso anno
- 90% è la percentuale di uomini che sono padri di famiglia che lavorano contro il 73% di quella degli uomini che non sono papà. Le professioni più comuni tra i padri di famiglia sono autisti e muratori.
- 80% dei papà oltre i 64 anni. L'anno scorso circa 60 uomini ultrasessantenni sono diventati papà
- 57% degli uomini tra 15 e 81 anni hanno figli
- 31 anni è l'età media degli uomini per il primo figlio
- 2,25 è la media di bambini per papà. I papà che hanno due bambini sono 540000, un bambino 310000, 3 bambini 260000.

Hyvää isänpäivää!!
Buona festa del papà!!


martedì 7 novembre 2017

Caduta frutti

Oltre a mettere in guardia dalla cadura di neve e ghiaccio in alcuni luoghi di Helsinki si viene messi in guardia dalla caduta dei frutti.




domenica 5 novembre 2017

Scalinate per gli esercizi

Il Kotus ha scelto kuntoiluportaat come parola del mese di novembre.
Si tratta di scalinate di legno costruite spesso lungo colline artificiali e utilizzate per tenersi fare ginnastica e tenersi in forma. Solitamente nei pressi di queste scalinate ci sono anche apposite zone all'aperto attrezzati con attrezzi ginnici.
Una delle ultime scalinate, inaugurata lo scorso 15 ottobre, è quella di Paloheinä (Helsinki). Nella foto si vede la parte bassa della scalinata di 254 scalini e larga 2 metri e mezzo . Non molto distante da Paloheinä si trova anche la scalinata di 426 gradini che porta in cima al punto più alto di Helsinki.

Se Rocky Balboa avesse vissuto a Helsinki invece che a Philadelphia, probabilmente si sarebbe allenato su una di queste scalinate.




sabato 28 ottobre 2017

Parole finlandesi e parole italiane: un sondaggio

Un aforisma di Michel de Montaigne recita: "La parola è per metà di colui che parla, per metà di colui che l’ascolta."
Per questa ragione mi piacerebbe proporre due sondaggi per curiosare tra le parole italiane e finlandesi.
Il sondaggio sulle parole finlandesi è indirizzato a coloro che non sono madrelingua finlandesi mentre quello sulle parole italiane è rivolto a coloro che non hanno l'italiano come madrelingua.
Se possibile, aggiungete anche il motivo o l'aneddoto che è dietro alla scelta della parola. I risultati saranno pubblicati alla fine del 2017! Il sondaggio è del tutto in forma anonima.
Grazie per la partecipazione!

Le mie parole finlandesi (rivolto ai non madrelingua finlandesi)

Le mia parole italiane (rivolto ai non madrelingua italiani)


domenica 22 ottobre 2017

Risultati del quiz sui simboli nazionali finlandesi



Ecco i risultati del quiz sui simboli nazionali della Finlandia.

Risposte esatte
Cibo nazionale: pane di segale.
Uccello nazionale: cigno selvatico.
Animale nazionale: orso.
Cane nazionale: spitz finlandese.
Insetto nazionale: coccinella.
Fiore nazionale: mughetto.
Pesce nazionale: persico reale.
Albero nazionale: betulla.
Roccia nazionale: granito.
Farfalla nazionale: piccolo argus.


sabato 21 ottobre 2017

La promessa sposa

Una delle storie più famose del Kalevala è quella della giovane Aino, sorella di Joukahinen, promessa sposa al vecchio Väinämöinen. La scelta di Aino è estrema.
Vorrei segnalare un'illustrazione tratta dalla copertina della rivista Kalevainen del 1917 (presente nel catalogo del DIGI).
Da notare nell'illustrazione, Väinämöinen rappresentato privo di kantele e con il tradizionale puukko e la mano destra chiusa di Aino che evidentemente non accetta la presenza del vecchio cantore.

 



mercoledì 4 ottobre 2017

Ricci urbani

Nella zona in cui vivo è comune vedere uccelli, scoiattoli e conigli selvatici che si muovono tranquillamente attraverso i giardini condominiali e quelli delle villette a schiera.
Qualche settimana fa, durante una passeggiata, mi sono imbattuto in un riccio di dimensioni ragguardevoli che era uscito da un boschetto in cerca di cibo. Prima di quell'inatteso incontro, non ricordo di aver mai visto un riccio nel suo ambiente naturale.
Qualche anno fa in un centro commerciale si era tenuto un raduno di un'associazione di proprietari di ricci come animali domestici. Ricordo che tra gli eventi del raduno c'era anche il campionato di caccia allo scarafaggio. Vinceva il riccio che in minor tempo catturava e divorava lo sfortunato insetto.
La presenza dei ricci urbani sembra comune in Finlandia. Per esempio nell'articolo 'Auta kaupunkisiili talven yli' si possono trovare le istruzioni per costruire dei nidi per i ricci di città in modo da aiutarli a sopravvivere ai rigidi inverni.
Probabilmente il riccio più famoso della Finlandia è il protagonista della striscia a fumetti Kiroileva siili.

 


sabato 23 settembre 2017

Pensiero proprio

Un nuovo murale del duo spagnolo DOURONE è stato inaugurato ad agosto su un edificio di Vantaa (Myyrmäki, Virtakuja 2).
Il nome del murale é 'Pensamiento Proprio' (pensiero proprio). Secondo gli autori, l'unico modo di essere veramente liberi è di avere pensieri propri. E di poterli liberamente esprimere, mi sentirei di aggiungere.


 


mercoledì 20 settembre 2017

Zona residenziale per volatili

In un parco di Vantaa hanno pensato di creare una zona residenziale per volatili di piccola taglia.
In nidi hanno tutte la stessa metratura e disposizione delle camere ed un ampia e variegata gamma di decorazioni delle facciate esterne.
I nidi monofamiliari sono immersi nel verde e ben collegati alle rotte migratorie più frequentate.
L'assegnazione dei nidi seguirà il criterio del 'chi prima arriva, prima alloggia'.





giovedì 14 settembre 2017

La statua dai due nomi

Nel piccolo parco Kolmikulma, comunemente chiamato Dianapuisto (il parco di Diana) si trova una delle sculture più conosciute di Helsinki.
La statua in bronzo,realizzata in Ungheria nel 1928 da Yrjö Liipola con il nome di Diana, fu acquistata salla città di Helsinki.
L'anno successivo la statua fu portata a Helsinki e ribattezzata dallo stesso scultore con il nome 'Tellervo, figlia di Tapio'. Nella mitologia finlandese Tapio è il nome del dio della foresta, della caccia e degli animali.



 Maggiori informazioni sul sito dell'HAM

martedì 12 settembre 2017

Il fungo mosca

A due passi da un giardino condominiale ho notato un gruppo di ovoli malefici (amanita muscaria) spuntati da poco.
Il nome finlandese, punakärpässieni, ricalca il nome scientifico e il colore. Infatti 'puna' sta per punainen (rosso), 'kärpäs-' da kärpänen (mosca).
Bene ricordare che si tratta di un fungo tanto appariscente quanto velenoso. In altre parole, da guardare ma non toccare.





sabato 9 settembre 2017

EuroBasket 2017

La Finlandia è stato uno dei paesi organizzatori della fase finale degli Europei maschili  di pallacanestro del 2017.
La squadra finlandese, denominata susijengi (banda di lupi), ha disputato un ottimo campionato rientrando tra le migliori 8 squadre del continente. Si é arresa solo negli ottavi di finale davanti agli Azzurri con il risultato di 70 a 57.
La stella più brillante della squadra finlandese è stata il giovane Lauri Markkanen
Complimenti alla Finlandia e ... un grande in bocca al lupo all'Italia per le prossime gare.
Forza Azzurri!

Helsinki, settembre 2016

Helsinki, settembre 2017


martedì 5 settembre 2017

Accidentali meraviglie urbane


Al Museo finlandese della Fotografia è possibile visitare fino al 29 ottobre City Wonders con le meraviglie urbane fotografate e descritte dall'architetto e artista italiano Lorenzo Servi, in arte Serraglia
Seguo da tempo con curiosità il lavoro di Lorenzo Servi e quindi non potevo perdere la mostra sul suo progetto City Wonders che invita ad osservare la città di Helsinki, ma non solo, con occhi nuovi e da un'insolita prospettiva.
Le fotografie esposte sono accopagnate da titoli acuti e divertenti con inequivocabili riferimenti alla cultura finlandese.
Tra le immagini selezionate per la mostra le mie preferite sono quelle di titoli 'Kännissä ja vesiselvänä' (ubriaco e sobrio) e 'Nainen vailla menneisyyttä' (la donna senza passato). Alcune delle fotografie di Lorenzo Servi si trovano sul suo account Instagram SerraGlia.
La ciliegina sulla torta è rappresentata dal catalogo della mostra distribuito gratuitamente.

Nelle sale più grandi del museo fino al 15 ottobre è anche possibile visitare l'ampia restrospettiva dedicata alla fotografa statunitense Francesca Woodman.





sabato 26 agosto 2017

I simboli nazionali finlandesi


Oggi ricorre uno dei quattro giorni del 2017 dedicati alla natura della Finlandia (Suomen luonnon päivä).
Nel corso degli anni sono stati organizzati diversi sondaggi per scegliere il simbolo nazionale per una determinata categoria di animali, fiori, pietre e così via. L'ultimo simbolo nazionale, scelto quest'anno, è stata la farfalla nazionale (kansallisperhonen).
Yle ha appena pubblicato un test (in finlandese) sui simboli nazionali della natura nazionale. Il test in lingua finlandese si trova a questo link.
Di seguito c'è una mia versione italiana con l'aggiunta di altri simboli nazionali. Ovviamente in quella finlandese ci sono le risposte quindi si consiglia di provarci eventualmente dopo aver tentato con la versione italiana e senza usare motori di ricerca.
Se il modulo sottostante non fosse correttamente visibile, provare con questo link (più adatto agli schermi degli smartphone).





venerdì 25 agosto 2017

Il giardino segreto

Il Giardino Segreto (salainen puutarha) è stata forse l'attrazione principale della Notte delle Arti (Taiteiden yö), la notte bianca di Helsinki.
Senatiintori è stata transformata in un giardino lungo i cui sentieri si poteva essere trasportati da evocative melodie, catturati da policromi fiori di ceramica e di carta oppure dalle movenze rallentate delle statue viventi.